• Archivio mensile:novembre 2016

    SERVICE DESK DI ATENEO

    Si avvisa l’utenza che, come previsto e annunciato nella e-mail del 21 novembre, e’ in corso la pubblicazione del nuovo sistema online di gestione delle richieste di supporto e di assistenza Service Desk Bicocca. Il portale Service Desk si configura come unico punto di contatto per docenti, ricercatori, personale TA e studenti che potranno, attraverso la piattaforma, inoltrare le proprie richieste, seguirne l’andamento e interagire con il personale di back-office.

    Il portale sara’ raggiungibile all’indirizzo web: http://www.unimib.it/go/48841

    Il nuovo sistema di Service Desk, sebbene sia stato oggetto di sostanziose attivita’ di test, potrebbe presentare qualche difetto di gioventu’. Si consideri che la sua realizzazione ha comportato la reingegnerizzazione di gran parte dei processi produttivi dell’Area Sistemi Informativi e, come spesso accade nei sistemi complessi, qualche malfunzionamento negli aspetti funzionali o comunicativi potrebbe essere sfuggito.

    Ci scusiamo in anticipo per questa eventualita’ e nel caso si riscontrino funzionalita’ non chiare, o che comunque ritenete migliorabili, potete segnalarle all’indirizzo servicedesk@unimib.it.

    Contestualmente avvisiamo che, dopo il necessario periodo di stabilizzazione e adattamento al nuovo sistema, sara’ implementata anche la funzionalita’ per la raccolta del grado di soddisfazione dell’utenza nella gestione delle segnalazioni.

    Per eventuali chiarimenti o suggerimenti potete contattarci via e-mail all’indirizzo servicedesk@unimib.it

    Ringraziamo per la collaborazione.

    Il Capo Area Sistemi Informativi
    Dott. Stefano Moroni

    IL TERREMOTO DELL’AGOSTO-OTTOBRE 2016 IN ITALIA CENTRALE

    13 DICEMBRE 2016
    U4 – AULA LUISELLA SIRONI
    UNIVERSITA’ DEGLI STUDI MILANO – BICOCCA
    • Ore 14.15 – Premiazione del Premio Forcella per la cartografia geologica 2015
    • Ore 14.30 – Prof. Paolo Boncio (Università di Chieti) “La sequenza sismica dell’Agosto- ttobre 2016 in Italia centrale: inquadramento sismotettonico, evidenze di fagliazione di superficie e prime considerazioni geologiche”
    • Ore 15.00 – Dott.sa Lucia Luzi (INGV) “Aspetti sismologici del terremoto dell’Italia centrale (Agosto-Ottobre 2016)”
    • Ore 15.30 – Prof. Salvatore Martino (Università di Roma La Sapienza) “Frane sismoindotte dagli eventi sismici di Agosto-Ottobre 2016 in Appennino Centrale: censimento, inventario e prime considerazioni sulla distribuzione territoriale”
    • 16.00 – Dott. Angelo Crippa (Regione Lombardia) “Programma regionale di interventi per la prevenzione del rischio sismico”
    • Ore 16.30 – Discussione

    Tutti gli interessati sono invitati a partecipare.

    Scarica la locandina

    Oggi il nuovo sito DISAT è on-line!

    Grazie ai colleghi dell’Ufficio Web (Sistemi Informativi), Daniele Radaelli, Antonio Garofalo e Stefano Gerosa, che ci hanno creato e personalizzato un bel “contenitore” e soprattutto con tanta pazienza ci hanno insegnato “come fare”. Grazie a tutti gli altri colleghi dei Sistemi Informativi che sono stati coinvolti in vario modo per la pubblicazione del sito.

    Grazie ai colleghi del DISAT e del CSS1 che in vario modo hanno contribuito a riempirlo (caricando articoli, fornendo materiale fotografico e/o files da caricare, traducendo testi, navigando il sito, segnalando errori e suggerendo modifiche e migliorie, elencati in rigoroso ordine alfabetico!):

    Federico Agliardi, Davide Ballabio, Daniela Basso, Ezio Bolzacchini, Laura Bonati, Tullia Bonomi, Giorgio Brandi, Elena Collina, Paolo Frattini, Maria Luce Frezzotti, Nicoletta Fusi, Eduardo Garzanti, Sara Giani Tagliabue, Alberto Giussani, Valter Maggi, Elisa Malinverno, Valeria Mezzanotte, Cinzia Panigada,  Angela Sanna, Alessandro Tibaldi, Tina Tranquilllo, Roberto Todeschini, Annalisa Tunesi, Giovanni Vezzoli

    Marco Orlandi, Direttore DISAT

    Valentina Barberini, Redattore Web DISAT

    Waste-to-energy treatment of new waste streams: characterization and impacts

    28 novembre 2016 – ore 14.30
    Aula Marchetti, U1

    The European framework program Horizon 2020 calls to act with a view to sustainable growth, promoting a greener and more competitive economy to make more effective use of resources. The use of wastes difficult to be mechanically recycled as alternative fuels in different industries in a safe way presents the advantage of recovering the energy contained in those residues; in addition, it reduces greenhouse emissions when replacing fossil fuels by materials that would had been mainly landfilled otherwise. In recent years, Waste-to-Energy processes are seriously considered as an alternative to treat some challenging wastes raising in our society that present difficulty of management, but there is still a lack of information considering the specific characteristics of these wastes. An overview of the research currently conducted by our group regarding the thermal treatment of new problematic wastes under study will be presented. These wastes are bulky wastes (mattresses, furniture, automotive shredder residue (ASR) and marine debris) and electronic wastes (e-waste).

    Ignacio Aracil, University of Alicante (Spain)
    “Waste, energy, environment and nanotechnology” research group

    Bicocca Career Day 2016

    Il giorno 23 novembre l’edificio U6 ospiterà per l’intera giornata il Career Day 2016 al quale parteciperanno quasi 70 aziende (13 con presentazione aziendale), provenienti da 12 diversi settori, disposte con i loro stand su 3 piani dell’edificio.

    Tra le tante aziende aderiscono all’iniziativa: Accenture, KPMG, Deloitte, Bayer, Cerved, Reply, De Nora. Molte stanno cercando studenti e laureati dell’area di scienze!

    Vai alla pagina dell’Evento

    CV

    Sono Professore Associato in Geologia Applicata (GEO/05), con competenze specifiche in stabilità dei versanti in roccia, geomeccanica e rischi naturali. Mi sono laureato in Scienze Geologiche nel 1999, ho conseguito un dottorato in Scienze della Terra nel 2003 e ottenuto una posizione di Ricercatore universitario presso l’Università di Milano-Bicocca nel 2007.

    Sono interessato allo studio delle relazioni tra struttura geologica, comportamento idro-meccanico di rocce e ammassi rocciosi, e meccanismi di instabilità dei versanti in diversi contesti geologici e diverse scale spaziali e temporali. A questo scopo integro approcci di studio tipici di geologia applicata, geologia strutturale, geomorfologia e meccanica delle rocce, utilizzando tecniche di rilievo e monitoraggio remoti (TLS, fotogrammetria, GB-InSAR), laboratorio e modellazione numerica.

    Le tematiche di ricerca includono:

    • meccanismi ed evoluzione di lungo termine di deformazioni gravitative lente
    • caratterizzazione sperimentale, monitoraggio, modellazione ed Early Warning per grandi frane in roccia
    • modellazione e difesa dalla caduta massi
    • proprietà geomeccaniche dei mezzi fratturati
    • comportamento meccanico di rocce polideformate
    • pericolosità e rischio da frana

    Ho partecipato a progetti di ricerca finanziati nazionali ed internazionali, tra cui: INTERREG IIC “Falaises”; FIRB2001 “Approccio multidisciplinare alla valutazione della pericolosità di frane in roccia”; PRIN2003 “Frane catastrofiche: studio dei cinematismi e delle dinamiche dei versanti mediante l’uso di modelli analogici e numerici per la valutazione del rischio”; ASI “MORFEO – MOnitoraggio e Rischio da Frana mediante dati EO”; EU-FP5 “DAMOCLES – Debrisfall Assessment in MOuntain Catchments for Local End-userS”; EU-PF6 “LESSLOSS – Risk Mitigation for Earthquakes and Landslides”; EU-FP7 “SAFELAND – Living with landslide risk in Europe: Assessment, effects of global change, and risk management strategies”; MASSMOVE: “Minimal standards for compilation of danger maps like landslides and rock fall as a tool for disaster prevention”; PRIN 2010-11 “Previsione spazio-temporale di fenomeni franosi ad alto impatto nel quadro dei cambiamenti del regime delle piogge”. Sono stato PI del progetto UNIMB-FA 2013 “Caratterizzazione strutturale e geomeccanica di rocce polideformate tramite tecniche remote e modellazione 2D/3D”.

    Ha partecipato a collaborazioni e/o contratti di ricerca con soggetti nazionali (es. ARPA Lombardia, CNR-IDPA, CNR-IRPI, Provincia Autonoma di Trento, Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia, Regione Lombardia) e internazionali (Chinese Academy of Sciences, Czech Geological Survey, Geological Survey of Norway, Instituto Geologico y Minero de Espana, PT Freeport Indonesia Ltd, Rio Tinto Ltd, Simon Fraser University, Universitè de Lausanne, University of Texas). Attualmente collaboro con ricercatori di British Geological Survey, Universitè de Grenoble-Alpes, Aix-Marseille University-CEREGE, Sapienza Università di Roma, Università di Torino.

    Sono autore o co-autore di oltre 50 articoli scientifici, tra cui 25 su riviste ISI journals (H-Index: 17 – Scopus; 20 – Google Scholar) e oltre 25 contributi in libri or conference proceedings. Ho presentato oltre 65 contributi a congressi.

    Sono membro di: American Geophysical Union (AGU), European Geosciences Union (EGU), International Association of Engineering Geology and the Environment (IAEG), Società Geologica Italiana (SGI), Ordine dei Geologi della Lombardia (Elenco Speciale). Presto servizio come revisore per riviste ISI. Ho organizzato o co-organizzato oltre 20 sessioni scientifiche in conferenze internazionali (EGU, AGU, IAEG2014), and partecipato a comitati scientifici/organizzativi di 6 conferenze internazionali.

    I miei attuali compiti didattici includono:

    • Metodi di Indagine Geologico-Tecnica – Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Geologiche, 1 anno, 6 CFU
    • Stabilità dei Versanti – Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Geologiche, 1 anno, 6 CFU
    • Campagna Geologica – Laurea Triennale in Scienze e Tecnologie Geologiche, 3 anno, 6 CFU
    • Master post-laurea di I livello “Water resource management in international cooperation”

    Altro su:    ResearchGate     Google Scholar    LinkedIn

    BICOCCA per BOOKCITY MILANO 2016

    (DIS)INTEGRAZIONE? L’UNIVERSITÀ RISPONDE

    L’Università degli Studi di Milano-Bicocca

    presenta

    Giovedì 17 novembre ore 14.00-15.30
    Università degli Studi di Milano-Bicocca, Aula Massa, Edificio U6, Piazza dell’Ateneo Nuovo 1
    Chimica (dis)integrata Siamo consapevoli di quanto la chimica sia (dis)integrata
    nella nostra vita e nella nostra cultura?
    Con: Laura Cipolla (Università degli Studi di Milano-Bicocca), Marco Malvaldi, Gianni Fochi e Silvano
    Fuso (chimici-scrittori e divulgatori scientifici)

    SCARICA LA LOCANDINA DELL’EVENTO

    Quanti di noi sono a conoscenza di come, in modo imprescindibile, la chimica faccia parte delle nostre vite? Benché la chimica sia alla base di tutti i processi vitali, del mondo che ci circonda, degli strumenti altamente tecnologici di cui facciamo uso quotidiano e a cui oggi non sappiamo rinunciare, inconsapevolmente integrata nell’arte e nella letteratura, molto spesso viene considerata una scienza lontana e astratta, frequentemente associata solo a danni ambientali e inquinamento e considerata dannosa per la nostra salute. Anche se spesso non ne abbiamo piena coscienza, in ogni istante della nostra vita utilizziamo
    processi e prodotti chimici, sia naturali che artificiali.
    Laura Cipolla (Dipartimento di biotecnologie e bioscienze), Marco Malvaldi, Gianni Fochi e Silvano Fuso, “chimici-scrittori” e abili divulgatori scientifici, ci aiuteranno a portare alla luce la chimica della quotidianità