• News

    Continua

  • Archivio mensile:luglio 2016

    28 settembre 2016 – CRIET Incontra – Marketing Innovation Hub – Dall’e-commerce al social commerce. Quali effetti sulle performance aziendali?, Milano

    Il 28 settembre 2016, alle 9.30 presso l’Università di Milano-Bicocca si terrà il convegno “Marketing Innovation Hub. Dall’e-commerce al social commerce. Quali effetti sulle performance aziendali?” del ciclo Criet Incontra 2016.

    Durante il convegno, saranno presentati, in un’ottica cross-country, gli elementi su cui si basano le e-strategy ad oggi maggiormente diffuse, il ruolo assunto dai social media e i benefici ottenibili grazie all’adozione del social commerce.

    La partecipazione all’evento è gratuita previa iscrizione al seguente indirizzo mail: marketing.innovation.hub@unimib.it.

    Oltre ai risultati della ricerca, il convegno sarà anche l’occasione per presentare il progetto Marketing Innovation Hub – A Professional & Academic Think Tank, il quale si propone di mettere a sistema conoscenze ed esperienze di imprese, esperti di comunicazione e mondo accademico per analizzare e valutare i cambiamenti nelle attività di marketing indotti dalla trasformazione digitale di molteplici processi aziendali.

    Programma dell’evento

    Streaming

    M³ si rinnova! 13 settembre 2016 Incontro di presentazione della V edizione e aperitivo con gli Alumni

    Martedì 13 settembre 2016 ore 17.00
    Edificio U7, Aula 4066 – Via Bicocca degli Arcimboldi 8, Milano

    Università degli Studi di Milano-Bicocca e CRIET – Centro di Ricerca Interuniversitario in Economia del Territorio propongono M³ – Master in Marketing Management, Master Universitario di I livello finalizzato al conseguimento di 60 Crediti Formativi, per preparare gli studenti al mondo del lavoro.

    M³ unisce Università e Aziende, favorendo una crescita culturale e professionale a 360°. Un modo innovativo di fare università, creando un ponte tra studenti e mondo operativo.
    Una formula organizzativa intensa e personalizzata, una preparazione mirata a sviluppare sia le competenze di marketing che le soft skills, una stretta collaborazione con le aziende partner attraverso la realizzazione di project work applicativi e incontri settimanali con imprenditori e manager sono i punti di forza di un percorso che accompagna gli studenti dalla formazione in aula alla vita d’azienda.

    M³ si rinnova! Per offrire agli studenti un percorso formativo sempre più in linea con le esigenze e le richieste del mercato, M3 propone alcune novità per la V edizione che verranno presentate durante l’incontro.

    Relatori: Prof. Angelo Di Gregorio, Direttore Scientifico del Master – Dott.ssa Marianna Melesi, Coordinatrice del Master .

    A seguire Aperitivo con gli Alumni delle passate edizioni, occasione di incontro e di scambio di informazioni con chi ha già vissuto l’esperienza .

    Domande di ammissione entro il 22 settembre 2016.

    Contatti:
    m3@unimib.it

    sito: http://m3.economia.unimib.it/   (NUOVO SITO)

    cv, Contratti su commissione, Fondo Ateneo – prof.ssa Paola Bongini

    prof.ssa PAOLA BONGINI curriculum

    2014-ATE-0274 2014 ATE Credit growth and NPL: the winner’s curse? BONGINI PAOLA AGNESE
    2013-ATE-0166 2013 ATE Business students and financial literacy: does gender gap fade away? BONGINI PAOLA AGNESE
    2011-ATE-0367 2011 ATE La financial capability dei giovani: uno studio sugli studenti italiani delle scuole superiori BONGINI PAOLA AGNESE
    2010-ATE-0493 2010 ATE LE DETERMINANTI DELLE RETRIBUZIONI DEI MANAGERS DELLE SOCIETA’ QUOTATE BONGINI PAOLA AGNESE
    2009-ATE-0398 2009 ATE Idiosyncratic Volatility, Takeover Premiums and Target Gains BONGINI PAOLA AGNESE
    2012-COMM25-0059 2012 COMM25 – Contratti su commissione Esecuzione di alcuni seminari di aggiornamento e approfondimento su temi di interesse di Previmoda riguardanti principalmente i fondi pensione. BONGINI PAOLA AGNESE DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICO-AZIENDALI E DIRITTO PER L’ECONOMIA
    2011-COMM25-0053 2011 COMM25 – Contratti su commissione Esecuzione di alcuni seminari di aggiornamento e approfondimento su temi di interesse di Previmoda riguardanti principalmente i fondi pensione. BONGINI PAOLA AGNESE DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICO-AZIENDALI E DIRITTO PER L’ECONOMIA
    2011-COMM25-0018 2011 COMM25 – Contratti su commissione Esecuzione di alcuni seminari di aggiornamento e approfondimento su temi di interesse di Previmoda riguardanti principalmente i fondi pensione. BONGINI PAOLA AGNESE DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICO-AZIENDALI E DIRITTO PER L’ECONOMIA

    2011 relazione prof.ssa Paola Bongini

    Nel corso del 2011 l’attività di ricerca si è concentrata sul ruolo svolto dai fondi pensione nei mercati finanziari e il loro impatto sullo sviluppo economico, ponendo particolare attenzione alle scelte operate in momenti di crisi finanziarie generalizzate. La ricerca ha comportato il coordinamento di un gruppo di lavoro interdisciplinare e internazionale, i cui contributi sono stati raccolti in un volume edito da il Mulino (2011), a cura di Bongini e G. Impavido, Il ruolo dei fondi pensione in una economia globale, ISBN: 978-88-15-23395-0. La ricerca è caratterizzata da un taglio comparativo e internazionale e affronta i seguenti temi: – il nesso tra sviluppo di forme di previdenza complementare e crescita economica; l’impatto della crisi finanziaria del 2007-2009 sulla performance dei fondi pensione e sulle relative scelte di «asset allocation»; gli interventi delle autorità di regolamentazione e supervisione a seguito della crisi dei mutui subprime; infine, il tema della protezione dei lavoratori, analizzato in particolare dal punto di vista dell’offerta di forme di «life cycle investing».

    2012 relazione prof.ssa Paola Bongini

    Nel corso del 2012 sono state sviluppate tre nuove ricerche.

    La prima ricerca è relativa all’evoluzione delle politiche di raccolta delle banche italiane durante la recente crisi dei debitori sovrani e si concentra sulle caratteristiche delle emissioni obbligazionarie sul mercato domestico al dettaglio nel triennio 2009-2011. L’obiettivo è di verificare se il contesto di elevata turbolenza che ha caratterizzato i mercati dei titoli abbia indotto le banche a modificare le proprie politiche di offerta. Il lavoro, in collaborazione con Arturo Patarnello, è stato pubblicato, con il titolo “Crisi del debito sovrano e raccolta delle banche” in Osservatorio Monetario n.1, 2012.

    La seconda ricerca attiene al tema delle banche aventi un’importanza sistemica (SIFI’s), un tema diventato di estrema attualità dopo lo scoppio della crisi finanziaria globale. L’attuale crisi ha infatti dimostrato come il fallimento di un’istituzione finanziaria – complessa e interconnessa col resto del sistema, seppure di dimensioni non particolarmente rilevanti in termini di totale attivo – possa destabilizzare l’intero sistema finanziario e imporre serie perdite al settore reale. Due sono i profili di indagine. Da un lato, si è proceduto con una survey della letteratura sui modelli di misurazione del rischio sistemico e sulle modalità di supervisione delle SIFI; il lavoro è stato pubblicato, in collaborazione con Laura Nieri, con il titolo “La supervisione delle systemically important financial institutions”, in Osservatorio Monetario n.3. Dall’altro, si è analizzata la reazione del mercato in seguito alla pubblicazione, nel novembre del 2011, da parte del FBS della lista delle 29 banche “importanti a livello sistemico”; il lavoro, in collaborazione con Laura Nieri e Maria Luisa Di Battista, è stato pubblicato col titolo “The Value of Being Systemically Important Financial Institutions”, in La banca commerciale territoriale nella crisi dei mercati, (2012), a cura di G. Bracchi e D. Masciandaro, Milano: Edibank.

    La terza ricerca ha per oggetto il tema della financial literacy. Sulla base di un questionario somministrato ad un campione di studenti della Facoltà di  Economia dell’Ateneo, sono state effettuate seminali valutazioni sul grado di conoscenza finanziaria degli studenti universitari italiani e sulle determinanti della loro financial literacy. Il lavoro, in collaborazione con Paolo Trivellato e Mariangela Zenga, è stato pubblicato con il titolo “Measuring Financial Literacy among Students: an Application of Rasch Analysis, Electronic Journal of Applied Statistical Analysis Electron, Vol. 5, Issue 3, 425 – 430

    CONFERENZE, CONVEGNI, SEMINARI



    Bellagio 2012, XIV workshop sul sistema finanziario, Fondazione Rosselli, paper presentato: “The value of being systemically important financial institutions

    PUBBLICAZIONI – PRODUZIONE SCIENTIFICA


    Paola Bongini, Paolo Trivellato, Mariangela Zenga. 2012. Measuring Financial Literacy among Students: an Application of Rasch Analysis. Electronic Journal of Applied Statistical Analysis Electron, Vol. 5, Issue 3, 425 – 430

    Paola Bongini, Laura Nieri. 2012. La supervisione delle systemically important financial institutions. Osservatorio Monetario n.3, Milano: ASSBB

    Paola Bongini, Arturo Patarnello. 2012.  Crisi del debito sovrano e raccolta delle banche. Osservatorio Monetario n.1, 2012, Milano: ASSBB

    Paola Bongini, Laura Nieri, Maria Luisa Di Battista. 2012. The Value of Being Systemically Important Financial Institutions, in La banca commerciale territoriale nella crisi dei mercati, (2012), a cura di G. Bracchi e D. Masciandaro, Milano: Edibank

    PARTECIPAZIONE A GRUPPI DI RICERCA

    Responsabile scientifico per l’Università di Milano-Bicocca del progetto “La rilevazione dell’Indice di cultura finanziaria™ Pattichiari”, che coinvolge l’Università Cattolica di Milano e il Consorzio Pattichiari. L’obiettivo è la messa a punto di un questionario italiano, sulla falsariga del questionario predisposto in sede OCSE, atto a rilevare il grado di cultura finanziaria della popolazione italiana. La survey è pianificata per l’anno 2013.

    2013 relazione prof.ssa Paola Bongini

    L’attività di ricerca dell’anno 2013 è proseguita nel solco dei tre temi iniziati nel 2012. A questi temi, si è aggiunto un quarto filone di ricerca riguardante il relationship lending.

    Si è proceduto con l’analisi dei risultati dell’indagine campionaria commissionata ad Eurisko (maggio 2013). L’obiettivo è la valutazione del grado di competenza finanziaria della popolazione italiana. Inoltre, si è ulteriormente sviluppata l’analisi del grado di conoscenze finanziarie degli studenti universitari italiani.

    Sul tema delle politiche di raccolta bancaria a lungo termine si è proceduto a costruire un database in grado di tracciare dal 2000 al 2012 l’evoluzione delle emissioni obbligazionarie di un campione significativo di banche internazionali.

    In tema di SIFIs, si è proceduto alla revisione dei lavori del 2012 ai fini di una loro pubblicazione su rivista internazionale referata e classificata Anvur.

    Infine, si è analizzata l’ampia letteratura che da oltre quaranta anni si concentra sui benefici di durature e intense relazioni tra banca e impresa per valutarne la tenuta alla luce della recente crisi finanziaria.

    PUBBLICAZIONI – PRODUZIONE SCIENTIFICA (è consentito il rinvio al boa)

    Paola Bongini, Laura Nieri, 2013. Identifying and regulating systemically important financial institutions, under review Economic Notes

    Paola Bongini, Laura Nieri, Matteo Pelagatti, 2013 The importance of being systemically important financial institutions, under review Journal of Banking and Finance

    Paola Bongini, Laura Nieri, Maria Luisa Di Battista. 2013. Può il relationship banking contribuire a ridurre il credit crunch in Italia?, Osservatorio Monetario n.1, Milano: ASSBB

    PARTECIPAZIONI A GRUPPI DI RICERCA

    1)        Titolo: La rilevazione dell’Indice di cultura finanziaria™ Pattichiari”

    Tipologia del progetto: ricerca finanziata conto terzi

    Responsabile del progetto: Paola Bongini

     ALTRE ATTIVITÀ ISTITUZIONALI

    Membro dell’Osservatorio sulla ricerca di Ateneo

    Curriculum, Fondo Ateneo prof. Claudio Biscaretti di Ruffia

    prof. BISCARETTI DI RUFFIA Claudio curriculum

    2015-ATE-0051 2015 ATE La tutela dei prodotti agricoli di qualità nella dimensione del diritto dell’Unione europea  e del diritto internazionale. BISCARETTI DI RUFFIA CLAUDIO
    2014-ATE-0049 2014 ATE L’azione dell’Unione europea per la soluzione della crisi economica e finanziaria BISCARETTI DI RUFFIA CLAUDIO
    2013-ATE-0136 2013 ATE Recenti sviluppi normativi in materia di unione economica e monetaria BISCARETTI DI RUFFIA CLAUDIO
    2011-ATE-0193 2011 ATE La disciplina delle società costituite all’estero e degli strumenti di destinazione di beni ad uno scopo commerciale e societario alla luce delle più recenti novità normative BISCARETTI DI RUFFIA CLAUDIO
    2010-ATE-0107 2010 ATE La politica agricola comune dopo il Trattato di Lisbona e l’Health Check 2008. BISCARETTI DI RUFFIA CLAUDIO
    2009-ATE-0361 2009 ATE GLI AIUTI DI STATO IN AGRICOLTURA BISCARETTI DI RUFFIA CLAUDIO
    2008-ATE-0259 2008 ATE Gli atti delle organizzazioni internazionali economiche CE-WTO-OCSE-FMI-BIRS BISCARETTI DI RUFFIA CLAUDIO

    2006 relazione prof. Claudio Biscaretti di Ruffia

    1) Il diritto internazionale della cooperazione economica.
    (ricerca finanziata con i fondi F.A.R. anno 2006)
    L’attenzione del gruppo di ricerca si concentrerà sull’impatto degli effetti giuridico-economici prodottisi all’interno dei diversi ordinamenti giuridici nazionali e sopranazionali in forza del recepimento della normativa del diritto del commercio internazionale.
    La ricerca, conformemente all’attività di studio avviata negli scorsi a.a. (la quale, come risulta dall’elenco delle pubblicazioni, ha originato diversi e proficui studi su diversi aspetti del tema indicato), considererà, sotto profili nuovi, gli effetti che scaturiscono dal fenomeno della globalizzazione. Quest’ultimo processo coinvolge, infatti, sempre più i mercati e le loro regole in virtù della progressiva eliminazione delle barriere poste dagli Stati alla circolazione delle persone fisiche e giuridiche, delle merci, dei servizi e dei capitali. Assume, perciò, sia in un’ottica de iure condito sia de iure condendo, particolare valore l’analisi del recente accordo raggiunto nell’ambito della WTO lo scorso 18 dicembre 2005 in cui sono precisate le “direttive” che gli Stati si sono impegnati a rispettare per concludere positivamente i negoziati del Doha Development Agenda.
    Da questo punto di vista si rende necessario approfondire le varie questioni derivanti dalla partecipazione al nuovo ordine economico internazionale di Paesi in via di sviluppo quali la Cina e l’India e di altri Stati quali la Russia. Si tratta, d’altronde, di Stati che si pongono ormai come protagonisti dell’economia internazionale.
    La ricerca de qua attraverso lo studio della complessa normativa e della prassi giurisprudenziale GATT/WTO vuole analizzare da un lato la compatibilità delle norme interne in materia di commercio e concorrenza con le regole WTO, dall’altro gli effetti che tale nuova disciplina produce nei rapporti internazionali fra operatori economici (pubblici e privati) nel mercato globale, in particolare verso le imprese multinazionali. Centrale sarà, quindi, l’analisi dei settori commerciali relativi al dumping, alle sovvenzioni, ai servizi e allo scambio delle merci in genere. Si tratta, infatti, delle materie rispetto alle quali la conflittualità tra Stati, e non solo, risulta essere preponderante. Per questi motivi lo studio considererà anche i rapporti intercorrenti tra la WTO e le altre istituzioni internazionali operanti nell’ambito dell’economia ed del commercio come l’ Ocse, il Nafta, il Mercosur, la Banca Mondiale ed il Fondo Monetario Internazionale.
    Componenti del gruppo di ricerca: Proff. Claudio Biscaretti di Ruffia, Elena Galatei, Francesca Malesci Baccani, Giulio Peroni.

    PUBBLICAZIONI – PRODUZIONE SCIENTIFICA

    C. BISCARETTI DI RUFFIA, Compatibilità dell’amministrazione straordinaria delle grandi imprese in stato di insolvenza con l’ordinamento comunitario, in Il Diritto dell’Unione europea, 2005, p. 485 ss.

    C. BISCARETTI DI RUFFIA Aiuti di Stato e procedure concorsuali, in Concorrenza e Aiuti di Stato, a cura di A. Santa Maria, Torino, 2006, p. 135 ss.

    C. BISCARETTI DI RUFFIA Voce: Italy, in A.A.V.V., Enforcement of Foreign Money Judgments Abroad, con Alberto Santa Maria e Marianna Gurrado, Yonkers, New York 2006, p. ITA 1-67.

    2007 relazione prof. Claudio Biscaretti di Ruffia

    Nel corso dell’anno 2007 l’attività di ricerca è stata focalizzata su due distinti temi: da un lato, l’esame dei corsi di diritto internazionale tenuti nelle Facoltà di Economia delle Università italiane, con particolare riferimento al corso tenuto già alla fine degli anni ‘50 dal prof. Piero Ziccardi presso l’Università Bocconi. Tale studio ha messo in luce come lo studio del diritto internazionale possa giovare agli studenti delle Facoltà di Economia destinati ad entrare in un mondo del lavoro ormai internazionalizzato. Dall’altro lato, è stato pubblicata l’edizione inglese di un lavoro collettaneo sugli aiuti di Stato, nel quale è stata curata la parte concernente gli aiuti di Stato nell’ambito delle procedure di insolvenza. Rispetto alla precedente edizione italiana, l’edizione inglese è stata aggiornata con la giurisdizione e la dottrina apparse nella seconda parte nel 2006 e nel 2007 e con ulteriori considerazioni sulla materia.

    PUBBLICAZIONI – PRODUZIONE SCIENTIFICA

    C. BISCARETTI DI RUFFÌA, Aiuti di Stato e procedure concorsuali, in Concorrenza e Aiuti di Stato, a cura di A. Santa Maria, G. Giappichelli, Torino, 2006, p. 135 ss. , ISBN: 88-348-6624-X.

    C. BISCARETTI DI RUFFÌA, Voce: Italy, in A. A. V. V. , Enforcement of Foreign Money Judgments Abroad, con ALBERTO SANTA MARIA E MARIANNA GURRADO, Yonkers (Juris Publishing), New York, 2006, vol. 2, p. ITA 1-67.

    C. BISCARETTI DI RUFFÌA, L’insegnamento del “Diritto internazionale”, in Materiali sullo stato della riforma degli studi nelle facoltà di economia con particolare riferimento alla formazione giuridica, (a cura di) L. DEGRASSI E O. ROSELLI, Edizioni Scientifiche italiane, Napoli, 2007, p. 131 ss. , ISBN: 8849513682.

    C. BISCARETTI DI RUFFÌA, State Aid and Insolvency Proceedings, in Competition and State Aid, edited by A. SANTA MARIA, WOLTERS KLUWER, ALPHEN AAN DEN RIJN, 2007, 1p. 23 ss. , ISBN: 9041126171.

    PARTECIPAZIONI A GRUPPI DI RICERCA

    1. ATTIVITA’ DI RICERCA ISTITUZIONALE – EX 60%
    TITOLO: GLI ATTI DELLE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI ECONOMICHE WTO – OCS – FMI – BIRS

    TIPOLOGIA DEL PROGETTO: RICERCA FINANZIATA CON I FONDI F.A. R. ANNO 2007
    (ATTIVITA’ DI RICERCA ISTITUZIONALE – EX 60%)
    COORDINATORE : CLAUDIO BISCARETTI DI RUFFÌA

    PARTECIPANTI
    1 Claudio Biscaretti di Ruffia PA Economia Ius 13 Diritto per l’economia
    2 Giulio Peroni Ric Economia Ius 13 Diritto per l’economia
    3 Francesca Malesci Baccani Dott. Ric. Economia Ius 13 Diritto per l’economia
    4 Elena Galateri Economia Ius 13 Diritto per l’economia

    ANNO DI INIZIO : 2007
    DURATA : UN ANNO

    PRESENTAZIONE
    La ricerca partendo dai risultati di studio svolti in tema di diritto del commercio internazionale nel corso dei precedenti anni, intende volgere, ora, la propria attenzione sul delicato e complesso tema dell’adattamento, a livello di ordinamento statale e comunitario, agli atti delle organizzazioni economiche internazionali. In particolare, con riferimento agli atti propri della WTO, del FMI, dell’OCSE e della BIRS.
    L’obiettivo che la ricerca si pone, attraverso la ricostruzione della prassi giurisprudenziale, interna ed internazionale, e delle diverse posizioni dottrinali intervenute sul tema, è quello di verificare se l’adattamento ai trattati implichi anche l’adattamento alle fonti normative dagli stessi previste. In particolare, se l’ordine d’esecuzione dei trattati istitutivi delle organizzazioni internazionali significhi, per il nostro ordinamento e per quello comunitario, anche adattamento alle decisioni considerate dalle organizzazioni di cui sopra; oppure, se è indispensabile uno specifico atto interno di adattamento per ciascuna decisione assunta dalle organizzazioni internazionali in questione.

  • Lingua/language:

    • Italiano
    • English