Master in Comunicazione della Scienza e dell'Innovazione Sostenibile


Didattica

La didattica, oltre a lezioni, esercitazioni, laboratori e seminari, comprende l'organizzazione e la realizzazione di eventi pubblici e lo svolgimento di uno stage per mettere in pratica le competenze acquisite.

Partner

Aziende, musei, osservatori, centri di ricerca pubblici e privati, agenzie giornalistiche, distretti e agenzie del territorio ecc. collaborano con il Master per la realizzazione di iniziative congiunte.

Web Magazine

Colpodiscienza, la rivista online del Master, pubblica articoli, interviste, video, locandine, comunicati stampa, infografiche prodotti dagli allievi per i corsi e in occasione degli eventi organizzati.

 

Il Master (annuale – 60 cfu) dal 2010 forma figure capaci di comunicare efficacemente ai vari pubblici della scienza e di favorire la comunicazione fra università, enti di ricerca, scuole, musei, imprese, amministrazioni locali, agenzie del territorio e opinione pubblica.

È riscontrabile una carenza di figure di intermediazione tra il mondo della produzione scientifico-tecnologica e il suo variegato pubblico. Le sfide contemporanee richiedono infatti un’apposita formazione interdisciplinare teorica e pratica per garantire la qualità dei contenuti, un utilizzo consapevole e appropriato dei nuovi media e la capacità di cogliere le nuove opportunità fornite dai processi partecipati dello sviluppo sostenibile.

Due sono i tratti distintivi del MaCSIS. Da un lato, l’accento posto sul rapporto reciproco tra scienza e società, e più in particolare sulla sostenibilità dell’innovazione. Dall’altro, l’attenzione equamente rivolta all’approfondimento teorico e alla realizzazione di attività pratiche e laboratoriali.

La didattica, in aggiunta a lezioni, esercitazioni e laboratori prevede anche la realizzazione di eventi pubblici, che permettono agli studenti di mettere a frutto le competenze acquisite, nonché lo svolgimento di uno stage presso istituzioni pubbliche e private, partner del Master.

Tra i principali sbocchi occupazionali si segnalano le seguenti professioni: giornalismo scientifico (web, stampa, radio e televisione); addetto stampa; progettista e organizzatore di eventi scientifico-culturali e di citizen science; operatore dei musei scientifici e d’impresa, osservatori astronomici, parchi naturalistici, science centres e distretti tecnologici; videomaker; web content manager; social media content manager ecc.

Il MaCSIS si rivolge anche a chi è già attivo nei settori della ricerca, innovazione, sostenibilità e comunicazione, fornendo una preparazione sistematica sulla comunicazione della scienza e dell’innovazione sostenibile. Per quanti già lavorano vi è la possibilità di svolgere un project work presso l’ente di appartenenza, in sostituzione dello stage.

 

REQUISITI

È aperto a chi sia in possesso di una laurea (triennale, magistrale e Vecchio Ordinamento) in qualunque disciplina. Verrà considerato titolo preferenziale la conoscenza della lingua inglese. Possono presentare domanda di ammissione anche i laureandi che conseguano il titolo entro il primo appello di laurea successivo all’avvio delle attività didattiche e che, alla data delle procedure selettive per l’ammissione, siano in difetto delle sole attività previste per la prova finale.

 

FREQUENZA

La didattica si svolge di venerdì, sabato mattina e un giovedì al mese. Le lezioni sono sospese nei mesi estivi da metà giugno fino a metà settembre e durante le normali vacanze accademiche.

 

SEDE

 

Le lezioni si tengono presso:
Università degli Studi di Milano-Bicocca
Edificio U7
via Bicocca degli Arcimboldi, 8
20126 – Milano

 

Per raggiungerci

Autobus

Linee ATM 87, 51, 81,728

 

 

 

Metropolitana

Linea 1 (Fermata Precotto, poi tram 7)
Linea 3 (Fermata Zara, poi tram 7)

 

 

 

Treno

La stazione ferroviaria è Milano Greco Pirelli,
Linee S8, S9, S11 e Treni R