• Psicologia > Scuole di Specializzazione > Psicologia del Ciclo di Vita
  • Psicologia del Ciclo di Vita

    Scuola di Specializzazione in Ciclo di Vita

    REGOLAMENTO DIDATTICO 2014-15
    Calendario Lezioni – aggiornamento Marzo 2015

    DIRETTORE: Prof. Gherardo Amadei
    SEDE: Dipartimento di Psicologia- P.za Ateneo Nuovo 1 – 20126 Milano
    SEGRETERIA: Sig.ra Celestina Croce, Edificio U6, Piano 3°, Stanza 3091 – Tel. 02/64483848, Fax 02/64483799, e-mail: sspsiciclovita@unimib.it

    Finalità della Specializzazione in Ciclo di Vita

    La Scuola di Specializzazione in Psicologia del Ciclo di Vita è una Scuola post Universitaria che abilita alla professione psicoterapeutica; segue il modello delle Scuole di Specializzazione di area Medica, che focalizza l’aspetto formativo su tirocini pratici all’interno soprattutto di strutture pubbliche e private accreditate al SSN.   Questo offre agli studenti la possibilità di acquisire competenze professionali in aree diverse inerenti la psicologia clinica, la psicologia dinamica, la psichiatria e la neuropsichiatria. Durante i primi tre anni lo studente ha  la possibilità di fare esperienze diversificate per quanto riguarda sia la tipologia di utenza (minori e adulti) sia i modelli di assessment e di intervento utilizzati nelle diverse strutture; l’obiettivo è infatti quello di permettere allo specializzando di acquisire una visione articolata della realtà clinica e psicoterapeutica in modo da scegliere, negli ultimi due anni, un indirizzo specifico all’interno del quale sviluppare il proprio progetto di tesi.  Durante i cinque anni lo studente sarà affiancato dai tutor che incontrerà nelle varie Strutture e da quello Istituzionale che lo seguirà durante l’intero percorso accademico. Imparerà  le strategie di conduzione del colloquio clinico, le modalità di raccolta dei dati bio-psico-sociali, l’impiego di alcuni strumenti psicodiagnostici e la formulazione della diagnosi secondo modelli nosografico-descrittivi e interpretativi-esplicativi. L’acquisizione delle conoscenze e delle tecniche necessarie permetterà allo studente di essere sempre più autonomo nella gestione del paziente sia rispetto all’assessment che all’intervento terapeutico.  Allo specializzando si richiede di svolgere una attività clinica nel contesto delle strutture convenzionate, partecipare alle riunioni di équipe dei Servizi  in cui è inserito, essere presente a incontri di supervisione  condotti sia da professionisti che operano all’interno delle strutture territoriali sia da docenti della Scuola di Specializzazione del Ciclo di Vita.

    Per ulteriori approfondimenti si rimanda al regolamento didattico della Scuola.